Il Messico deve temere la svalutazione dello yuan cinese?

Tra l’11 e il 13 agosto la banca centrale della Cina ha svalutato tre volte lo yuan, la moneta nazionale: la prima volta dell’1,9%; la seconda di un ulteriore 1,6%; la terza di un altro 1%. La tripla manovra, tanto rapida quanto inattesa, ha sorpreso e spaventato allo stesso tempo: si teme che l’economia cinese possa essere entrata in un periodo di crisi, e che questa situazione possa quindi ripercuotersi sui tanti paesi collegati a questo gigante d’Asia.

Ma quali sono le motivazioni cinesi? Più che a sostenere l’export in crisi (negativo nel mese di luglio), la svalutazione dello yuan – come analizza Simone Pieranni sul manifesto del 13 agosto – «sarebbe invece il risultato di riforme che mirano a rendere la valuta cinese più orientata al mercato». La Cina mirerebbe quindi a portare la sua moneta tra le grandi valute globali (dollaro, sterlina, euro, yen) e ad aprirsi all’economia di mercato (l’intervento statale nel mercato finanziario cinese è infatti ancora molto forte).

Il Fondo monetario internazionale ha salutato con favore le manovre cinesi, e Pechino ostenta sicurezza e parole rassicuranti. Chi anche si è mostrato tranquillo è José Oriol Bosch, direttore della Borsa messicana (BMV), che ha escluso qualsiasi seria ripercussione della strategia cinese sull’economia del Messico. Nonostante Oriol Bosch riconosca che la Cina rivaleggi con il Messico per il primato nel mercato delle esportazioni verso gli Stati Uniti d’America, «l’impatto reale» – ha detto – «lo avvertiranno altri paesi. Se guardiamo all’America Latina, l’impatto lo avvertirà il Brasile, l’Argentina, il Venezuela, il Cile, il Perù, che sono paesi che esportano prevalentemente in Cina». La grandissima maggioranza dell’export messicano (circa il 73%) viene riversato però proprio nel mercato statunitense.

Intanto, il peso pare non goda di ottima salute. Il 14 agosto la valuta messicana ha toccato un nuovo minimo storico: 16,80 pesos per un dollaro; dodici centesimi in più rispetto al giorno precedente.

Aggiornamento 21/08/2015: Per tutto il mese di agosto il valore del peso ha continuato a scendere. Qui ho cercato di spiegare il perché.


Puoi seguirmi su Twitter: @marcodellaguzzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...